News Studio Biagi

STALKING: quando è reato

STALKING: quando è reato

Scatta il reato di stalking nei confronti del partner che, a seguito di separazione, assume un atteggiamento molesto e persecutorio verso l'ex. Ai fini dell'integrazione del reato è sufficiente che gli atti persecutori abbiano avuto un effetto destabilizzante della serenità e dell'equilibrio psicologico della vittima. Risponde infatti penalmente del delitto di stalking (art. 612 bis) chiunque, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l'incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita. La norma oggi consente di attribuire la giusta rilevanza penale a simili comportamenti troppo spesso minimizzati, o addirittura tollerati dalla coscienza sociale evidenziandone il disvalore sociale prima ancora che giuridico.

SEDE LEGALE

Piazza di S.Maria Liberatrice 45, 00153, Roma

CONTATTI TELEFONICI

+39 06 86.58.00.68
+39 327 077.30.39
+39 339.258.96.46

La NOSTRA E-MAIL

C.Biagi@studioassociatobiagi.it

Contattaci per maggiori informazioni

Attenzione! Campo obbligatorio
Attenzione! Campo obbligatorio
Attenzione! Campo obbligatorio
Attenzione! Campo obbligatorio

Accetto il trattamento dei dati per la richiesta - Privacy Policy *

Attenzione! devi accettare l'informativa sulla privacy
Grazie per averci contattato
Si è verificato un'errore, riprova più tardi.